USO DI DISPOSITIVI CON TECNOLOGIA ASSISTIVA

Martedì 5 luglio 2022


Presentazione della pagina


Parte 06. Impostazioni degli altri elementi della personalizzazione

(cartella Windows 10. Spiegazioni pratiche)


Nunziante Esposito

Windows 10: spiegazioni pratiche

Sesta parte: impostazioni degli altri elementi della personalizzazione

Scarica il file in formato Word

Oltre alla personalizzazione dello schermo e delle cartelle, esistono una serie di altre funzionalità che consentono di rendere il sistema il più confacente possibile alle proprie esigenze, quindi, dobbiamo ritornare nella finestra delle personalizzazioni dalla quale è possibile effettuare altre impostazioni. Ne vedremo alcune di quelle che sono più utili e faremo come segue:

1. Portiamoci nel desktop con il comando Windows più la lettera M e assicuriamoci che nessuna icona sia selezionata. Se abbiamo una delle icone selezionata, per deselezionarla, premere control più alt più spazio e lo screen reader dirà non selezionato, leggendo il nome dell'icona.

2. Premere il tasto applicazioni, con freccia su, portiamoci fino alla voce personalizza e premiamo Invio.

3. Premere il tasto Tab, ci troviamo sull'elenco delle personalizzazioni, con freccia giù, selezionare temi e premere il tasto Invio.

4. Una volta aperta la personalizzazione dei temi, con il tasto Tab, raggiungere la voce cursore del mouse predefinito di Windows e premere invio. Si apre una finestra multi scheda con la quale è possibile fare alcune scelte relative all'utilizzo del mouse, operazione utile soprattutto per chi possiede un residuo visivo ed usa questa periferica.

5. In una di queste multi schede, quando apriamo questa impostazione in un computer portatile, troviamo una casella di controllo che se attivata, ci consente di disabilitare il mouse a tocco, periferica molto comoda per chi vede, ma che nei computer portatili può risultare fastidioso per un cieco assoluto, soprattutto quando scrive in un programma di scrittura o in un programma di posta elettronica.

6. Fatte le necessarie impostazioni per l'utilizzo del mouse o per disabilitarlo, ci portiamo sul pulsante applica e premiamo invio. Poi, ancora con tab, ci portiamo sul pulsante OK e premiamo invio per chiudere questa finestra e ritornare sul pannello della personalizzazione. Siamo precisamente sul pulsante Mouse predefinito da dove eravamo partiti.

Vediamo ora altre personalizzazioni e come raggiungerle:

Per accedere alle altre impostazioni, sempre dalla finestra di personalizzazione dove siamo, con il tasto Tab, ci spostiamo fino all'elenco delle impostazioni, dove avevamo scelto ed è ancora selezionata la voce temi, se la finestra non l'abbiamo chiusa del tutto.

Con freccia su, si seleziona la voce schermata di blocco e si preme Invio.

Premendo il tasto tab, le prime cose che troviamo e che possiamo modificare sono le schermate di avvio macchina, schermate che si possono impostare a proprio piacimento, decidendo lo sfondo e le altre cose da visualizzare quando si inserisce la password o il pin di ingresso iniziale, schermate che vengono mostrate quando il computer è in stato di blocco o di attesa password.

Se non abbiamo bisogno di avere queste visualizzazioni nei riquadri di blocco, decisione che dipende dal visus che si possiede e, da non trascurare, anche dalla potenza del computer, si può disabilitare per ogni campo, premendo su ognuno il tasto home. Questa soluzione è consigliata soprattutto se si ha un computer poco potente o datato.

Nota bene: se su questi primi campi ci spostiamo con le frecce per selezionare un elemento diverso da quello selezionato, se usiamo Jaws, non ci viene letto nulla e siamo costretti a spostarci con tab e con shift tab per leggere cosa abbiamo scelto. Se invece si usa NVDA o l'Assistente vocale di Windows 10, con le frecce verticali, ci vengono letti tutti gli elementi che contiene la lista, di cui il primo elemento è nessuno, e possiamo scegliere consapevolmente l'elemento da visualizzare.

Indipendentemente se abbiamo deciso o meno di avere una password o il PIN all'avvio del computer e di aver disabilitato o meno queste visualizzazioni nei blocchi di avvio, a prescindere, consiglio di disabilitare la visualizzazione di una immagine di sfondo, perché assorbe risorse al processore e alla memoria. Premendo tab ripetutamente, portarsi sulla casella di controllo Mostra immagine di sfondo nella schermata di blocco e la disattiviamo con barra spazio.

Per le altre personalizzazioni che possiamo fare in questa finestra del pannello di controllo, abbiamo anche da qui la possibilità di impostare il time out dello schermo, lo screen-saver e, nel caso servisse, anche la possibilità di inviare a Microsoft eventuali malfunzionamenti, qualora li riscontrassimo.

Per il time out dello schermo, ovviamente molto importante per la durata della batteria dei computer portatili, viene impostato molto semplicemente dando invio sul link Time Out.

Si apre una finestra molto accessibile, ci spostiamo con il tasto tab e scegliamo le opzioni da impostare con le frecce direzionali. Qualora si usasse un computer portatile come computer fisso, magari sempre collegato alla rete elettrica, consiglio di impostare la disattivazione dello schermo e la sospensione su mai, o comunque su un tempo non esiguo, per evitare fastidi dovuti alla disattivazione dello schermo e alla sospensione del computer, visto che non si hanno esigenza di durata della batteria.

Terminata la scelta delle impostazioni di Time Out, se si vuole chiudere, si preme alt più F4, mentre si torna alla schermata precedente con alt più freccia sinistra.

Premiamo alt più Freccia sinistra e, tornati alla schermata precedente, premendo tab cerchiamo il link screensaver e premiamo invio per impostare anche lo screensaver. Si preme tab fino a raggiungere questa voce e si preme Invio per entrare nella relativa finestra.



Il primo elemento che si trova è una casella combinata dalla quale è possibile scegliere lo screensaver che si preferisce, compresa la voce nessuno. Per scorrere le voci della casella combinata si usano le frecce verticali, per scegliere l'ultima voce dell'elenco basta premere il tasto fine e per tornare in cima, premiamo home.

Una volta fatta la scelta si preme il tasto Tab e ci si trova sul pulsante impostazioni. Per aprire questa ulteriore finestra si preme sempre il tasto Invio. Se per lo screensaver scelto non ci sono impostazioni da fare, il sistema avviserà l'utente, a questo punto si chiude la finestra di avviso premendo Invio sul pulsante OK.

Se invece è stato selezionato uno screensaver che ha bisogno di impostazioni, premendo Invio su questo pulsante si apre una finestra dalla quale è possibile fare alcune scelte. Si può inserire ad esempio un testo che si desidera visualizzare sullo schermo mentre lo screensaver è in esecuzione. Inoltre è possibile modificare il tipo di carattere con cui tale testo verrà visualizzato. Tuttavia non si tratta di funzionalità particolarmente importanti, ma può essere ugualmente utile conoscerle. Per chiudere la finestra di impostazioni si preme Tab. fino al pulsante OK che si attiva sempre con Invio.

A questo punto ci si ritrova nella finestra precedente dove è possibile provare lo screensaver e regolare altre impostazioni come ad esempio il tempo di esecuzione. Una volta effettuate tutte le scelte del caso si chiude la finestra attivando il pulsante OK, raggiungibile sempre muovendosi con il tasto Tab.

Per chiudere la finestra delle personalizzazioni si preme Alt più F4.

Nella prossima parte saranno spiegate le personalizzazioni relative al risparmio energia e a tutte le altre impostazioni per il monitor e per le altre funzioni necessarie soprattutto per un portatile, compreso i pulsanti per l'accensione e per gli altri comandi che vengono usati per far durare di più la batteria quando lo si usa in mobilità.

Per contattare Nunziante Esposito:
www.bdciechi.it/contact.php?iden=nunziante&lang=it




Pulsanti di navigazione

Articolo precedente Windows 10. Spiegazioni pratiche/Parte 05. Comandi rapidi da esegui e Cerca di Windows. Continuazione del menu avvio
Articolo successivo Windows 10. Spiegazioni pratiche/Parte 07. Le altre impostazioni e quelle del risparmio energia
Vai all'indice

Accedi a un articolo per numero


Premere questo pulsante per aprire l'articolo corrispondente.


Torna a inizio pagina


Risorse in rete

Biblioteca Digitale per i Ciechi-Informazioni generali
Programma di videoscrittura adatto per non vedenti
Cosa sono le tecnologie assistive?
Universal Access - Notizie, Guide, Tutorial su iphone, Mac, Apple
Ricerca e Sperimentazione di Nuove Tecnologie Assistive per le STEM
Eccellente manuale PHP, chiaro ed esauriente
Centro Internazionale del Libro Parlato Feltre
Fuori serie-Esperienze d'informatica (hardware e software), elettronica, audio e altro
Salottopertutti

Aggiornamento: mercoledì 25 maggio 2022
Software Copyright © 2011-2022 Giuliano Artico