USO DI DISPOSITIVI CON TECNOLOGIA ASSISTIVA

Venerdì 24 maggio 2024


Presentazione della pagina


Configurazione dell'accesso al catalogo remoto dei CD Con CDex e Audiograbber

(cartella varie)


Giuliano Artico

Configurazione dell'accesso al catalogo remoto dei CD Con CDex e Audiograbber


Quando si inserisce un CD audio nel lettore del PC vari programmi, ad esempio i lettori multimediali, possono visualizzare i titoli del CD e dei brani contenuti ottenendo automaticamente tali informazioni da opportune risorse in rete.
Alcuni vecchi programmi, in particolare CDex e Audiograbber, con le impostazioni predefinite non riescono più a ricevere i titoli perché il database libero FreeCDDB è stato chiuso nel 2020.
In questa nota spiego come i due programmi suddetti possono essere configurati per ricevere le informazioni dei CD accedendo al database GnuDb. L'indirizzo della pagina Web di GnuDb è riportato alla fine di questo testo.

La configurazione di CDex è un po' delicata, mentre Audiograbber si imposta facilmente.
Preciso che qui non fornisco informazioni sull'installazione o l'uso dei due programmi, operazioni che peraltro sono assai spontanee.
L'unica avvertenza degna di nota è che in Windows a partire dalla versione 7 non è possibile installare Audiograbber in una cartella contenuta nei programmi. Infatti Audiograbber ha la necessità di memorizzare dati nella stessa cartella in cui si trova il file audiograbber.exe, operazione che Windows non consente nelle cartelle riservate. Installando Audiograbber, si può scegliere ad esempio la cartella C:\Audiograbber e il programma funzionerà perfettamente.




1.configurazione di CDex


Avviare CDex, premere F4 (configurazione) e andare alla scheda CDDB Remoto.

Per prima cosa accertarsi che la casella combinata Server remoto contenga solo le due voci predefinite che fanno riferimento al vecchio server freedb.freedb.org. Queste due voci sono diventate superflue, ma non possono essere eliminate.
Se sono presenti altre voci, andare alla fine della pagina e premere il pulsante Azzera tutto, poi premere il pulsante Aggiungi sito.
In seguito questi due pulsanti e il pulsante Interroga siti non dovranno più essere toccati.

A questo punto occorre compilare vari campi.
Qui di seguito sono riportati, in righe distinte, il nome del campo e il valore da impostare. All'occorrenza troverete un mio commento.

Locazione


GnuDb server
Si tratta di un nome mnemonico, o etichetta, necessario per distinguere i server uno dall'altro

Indirizzo
gnudb.gnudb.org

Percorso
/~cddb/cddb.cgi
(attenzione: il carattere che segue la barra iniziale è «~» (tilde), ASCII 126.

Protocollo
Questa è una casella combinata, selezionare la prima delle due voci che dice:
CDDB (porta predefinita 888 o 888

Porta

8880.
Nota. ho riscontrato che con CDex Il valore predefinito 80 non funziona, malgrado i suggerimenti che si trovano in varie fonti su Internet

Tuo indirizzo E-mail
L'indirizzo e-mail deve esistere realmente se si vogliono inviare informazioni al database. In caso contrario, a quanto pare è sufficiente scrivere un indirizzo e-mail che rispetti il formato corretto.

Timeout (secondi)

20.

Usa Proxy
Questa casella di controllo deve essere attivata e le due successive caselle editazione devono essere valorizzate correttamente come indicato di seguito.

Usa Proxy
http://proxy.gnudb.org

Porta Proxy

3128.

Autenticazione
Questa casella di controllo deve essere disattivata e le due caselle editazione successive, Autenticazione e Password) devono rimanere vuote.

Connetti automaticamente al CDDB remoto
Questa casella di controllo va attivata o disattivata a seconda delle preferenze dell'utilizzatore.
Se è attiva, il programma cerca i titoli automaticamente appena il CD inserito è pronto.
In caso contrario i dati verranno ricevuti agendo manualmente: andare nel menù CDDB e selezionare la voce Leggi dal CDDB remoto.
Durante la prima configurazione, consiglierei di lasciare la casella disattivata e di provare la ricezione manuale. Se tutto funziona, la casella potrà essere attivata in un secondo momento.

Opzioni di invio
Questo è un pulsante che apre una nuova finestra contenente le voci necessarie per inviare nuovi dati.
I dati possono essere inviati in due modi, via HTTP (consigliato) o via e-mail.
Si deve attivare il pulsante radio corrispondente e si devono impostare i relativi parametri.

Primo caso. Se è attivo il pulsante radio intitolato Via HTTP.

Indirizzo HTTP di Invio (escluso percorso)
gnudb.gnudb.org

Secondo caso. Se è attivo il pulsante radio intitolato Via e-mail.

Indirizzo e-mail di invio
admin@gnudb.org

Indirizzo del server SMTP
Non ne sono sicuro, probabilmente si può lasciare vuoto

Accettare la configurazione premendo il pulsante OK.




2. Configurazione di Audiograbber


Secondo la mia esperienza, l'accesso a GnuDb mediante Audiograbber non presenta alcuna criticità.

Aprire le impostazioni (tasto Alt+I), scendere con la freccia fino a Impostazioni Freedb e battere Invio.

In Connessione via attivare il pulsante radio HTTP.

Nelle impostazioni Proxy:
- nella casella editazione Porta scrivere il numero 3128.
- nella casella editazione Server scrivere l'indirizzo http://proxy.gnudb.org
- attivare la casella di controllo Usa Proxy.

Casella di controllo intitolata Salva automaticamente le interrogazioni Freedb:
attivare o disattivare a seconda delle preferenze. Siccome Audiograbber non presenta Criticità, questa casella può essere attivata subito.

Tuo indirizzo e-mail:
Come per CDex, l'indirizzo e-mail deve esistere se si intende utilizzare Audiograbber per inviare dati al database remoto.

Accettare la configurazione premendo il pulsante OK.




Nota 1

Parte delle informazioni precedenti sono ricavate, con opportuni adattamenti, dalle succinte indicazioni presenti nella pagina Web di GnuDB:
gnudb.org/howto.php Gli screenshot delle videate sono a bassa risoluzione e si leggono con difficoltà.
In particolare, nelle mie prove non sono riuscito a far funzionare CDex con la porta 80, l'impostazione suggerita nella relativa videata.

Nota 2

Ho fatto le prove con CDex 1.70beta2 e con Audiograbber 1.83.
Alla data odierna, 7 settembre 2023, in Windows 10 e Windows XP l'accesso funziona correttamente con entrambe le applicazioni.

Nota3

Ho scritto questo contributo perché, in merito alla configurazione dell'accesso al database dei CD mediante CDex o Audiograbber, le informazioni che si trovano su Internet sono spesso obsolete o incomplete oppure sono inutili a causa delle imprecisioni che contengono.

Per notizie sul FreeCDDB vedere Wikipedia:
it.wikipedia.org/wiki/Freedb

Padova, 7 settembre 2023.
Giuliano Artico

Per contattare Giuliano Artico:
www.bdciechi.it/contact.php?iden=artico&lang=it




Pulsanti di navigazione

Articolo precedente Navigazione Internet/microsoft_edge_e_lettura_immersiva
Articolo successivo varie/Convertire file OPUS in MP3
Vai all'indice

Accedi a un articolo per numero


Premere questo pulsante per aprire l'articolo corrispondente.


Torna a inizio pagina


Risorse in rete

Biblioteca Digitale per i Ciechi-Informazioni generali
Salottopertutti
Domande frequenti sulla Biblioteca Digitale
Programma di videoscrittura adatto per non vedenti
Cosa sono le tecnologie assistive?
Universal Access - Notizie, Guide, Tutorial su iphone, Mac, Apple
Ricerca e Sperimentazione di Nuove Tecnologie Assistive per le STEM
Eccellente manuale PHP, chiaro ed esauriente
Centro Internazionale del Libro Parlato Feltre
Fuori serie-Esperienze d'informatica (hardware e software), elettronica, audio e altro
Accesso facile a Internet con Lettura libri
Servizi di traduzione

Aggiornamento: domenica 28 aprile 2024
Software Copyright © 2011-2024 Giuliano Artico