Biblioteca Digitale per i Ciechi
Distributore BDCiechi
 


Frase del giorno: Tessiamo noi stessi il nostro fato, buono o cattivo, e il lavoro fatto non si può più. disfare (William James)
Santi del giorno: San Camillo de Lellis, San Rolando di Chézery, Sant'Ottaziano Di Brescia, San Vincenzo Madelgario, Santi Rufino e Avenanzio venerati a Tortona, Sante Deotila e Gertrude, Santa Toscana, San Francesco Solano, San Marciano Di Frigento, San Ciro di Cartagine, Beato Gaspare de Bono,, Beato Raffaele di Barletta, Beato Riccardo Langhorne, Beato Borromeo Borromei di Firenze, Beata Angelina da Marsciano




Domande frequenti

Contatto



Premere qui per andare alla versione mobile
Per scaricare le opere occorre inserire le credenziali di registrazione al servizio.



Premere qui per recuperare le credenziali



Testo di assaggio


Cassola Carlo: L'amore tanto per fare
Grandezza del file: 327 kb
Informazioni sull'autore
Approfondimenti sull'opera

Carlo Cassola

L'amore tanto per fare

I1 colonnello Varallo aveva una relazione con una donna sposata. Ne aveva avute molte, di relazioni, da quando aveva lasciato perdere quella mentecatta di Elena Raicevic; ma questa durava da più tempo. Varallo s'era ormai abituato a Gabriella: gli sarebbe dispiaciuto perderla perché ci aveva fatto l'abitudine.
Non che ne fosse innamorato. Aveva ragione lei, Gabriella, a sospettarlo. Era sempre a esprimere questo dubbio:   Tu non mi ami. E allora, si pu
...cui avevano mandato a monte 1 epurazione. Nessuno era stato fàscista: erano stati tutti al servizio di ualche or ano statale.
S erano messi tutti la camicia nera per imped re che avvenisse di peggio. Come sarebbe indubbian ente avvenuto se col pretesto del fascismo la fàziosità si fòsse installata dove non si sarebbe dovuta installare.. .


L'ex segretario comunale se ne fàceva addirittura un merito : u Devono ringraziarmi, per essere rimasto al mio posto negli anni bui della dittatura.
...
[Fine del testo di assaggio]


Torna a inizio pagina

Leggi l'informativa sull'uso dei cookie


Curatore della Biblioteca Digitale per i Ciechi: Carmelo Ottobrino
Software Copyright © 2010-2024 Giuliano Artico