Biblioteca Digitale per i Ciechi
Distributore BDCiechi
 


Martedì 5 luglio 2022




Suggerimenti per la ricerca

Sono qui descritti alcuni criteri che è possibile usare per inserire i termini di ricerca nei campi di questo form.

Sommario


Regole elementari

Si deve immettere un termine in almeno uno dei campi Autore e Titolo. Uno dei due campi può rimanere vuoto.

La ricerca semplice si effettua in modo spontaneo e per essa valgono le proprietà elencate di seguito.

  1. I termini, cioè parole o porzioni di parola, sono cercati in qualunque posizione. Ad esempio, inserendo vita nel titolo si ottiene Vita di Dante e anche Malavita.
  2. Si possono usare indifferentemente caratteri maiuscoli e minuscoli. Ad esempio, è lo stesso scrivere Dante o dante.
  3. Le lettere accentate equivalgono alle stesse senza accento. Ad esempio, è lo stesso scrivere verità o verita
  4. Se la stringa è composta da due o più termini, vengono cercate le occorrenze che contengono tutti i termini, indipendentemente dall'ordine in cui vengono immessi. Ad esempio, alighieri dante e dante alighieri trovano gli stessi risultati.
A seconda dei gusti e delle circostanze, può essere utile variare negli appositi campi il numero di risultati per pagina (da 5 a 100) e il numero di pagina.

Ricerca mediante espressioni regolari

In uno o in entrambi i campi Autore e Titolo è possibile impiegare un'espressione regolare, in luogo di una stringa composta da termini ordinari, allo scopo di eseguire ricerche più mirate.

Le regole per le espressioni regolari adottate in questo form sono quelle più convenzionali. Ne descriviamo brevemente alcuni principi e mostriamo alcuni fra gli esempi più semplici. Per altre informazioni si può consultare ad esempio Wikipedia.

Nelle espressioni regolari ci sono alcuni caratteri che hanno significato letterale (lettere, numeri, il carattere «_»), altri che hanno un ruolo sintattico. In molti casi i caratteri non alfanumerici vanno preceduti da «\» per mantenere il significato letterale, ad esempio per indicare un punto si deve scrivere «\.».

Ricerca all'inizio del campo

Per cercare un termine all'inizio del campo, anteporre il carattere «^».
Esempi.

Ricerca alla fine del campo

Per cercare un termine alla fine del campo posporre il carattere «$». Ad esempio, per cercare "natale alla fine del campo:
natale$

Quantificatori

I quantificatori si applicano al carattere o al simbolo che li precede immediatamente a sinistra. Si possono usare i seguenti quantificatori:
* significa un numero arbitrario (0 o più)
+ significa almeno uno (1 o più)
? significa al massimo uno (0 o 1)
In particolare, l'espressione .* (punto seguito da asterisco) significa una stringa arbitraria perché il punto indica un carattere qualsiasi.
Esempi.

Classe di caratteri

Due o più caratteri fra parentesi quadre definiscono una classe di caratteri. Tutti i caratteri indicati costituiscono possibili alternative. Ad esempio indicando la seguente espressione
p[aeo]lo
si trovano le parole palo, pelo e polo.
Si può anche indicare un intervallo come [a-g], che equivale a [abcdefg].
Si può combinare una classe di caratteri con i simboli descritti più sopra. Ad esempio, per cercare gli autori che hanno come iniziale una lettera fra C e L e come finale la G:
^[c-l].*g$

Ricerca di parole esatte

Il simbolo \b indica il bordo di una parola, quindi può rappresentare l'inizio o la fine del campo oppure un carattere non alfabetico. Ad esempio, per cercare vera come intera parola (escludendo ad esempio veramente o primavera):
\bvera\b

Altre espressioni

Sono possibili espressioni più complicate. Ad esempio, l'espressione seguente trova i campi contenenti esattamente due parole separate da uno spazio:
^\w+\s\w+$
Significato dei simboli nella precedente espressione:
\w indica un carattere word (di parola), cioè alfanumerico o «_»;
+ uno o più caratteri, quindi \w+ indica una parola;
\s carattere spazio.
Osservazione. Non ho previsto i comandi maiuscoli \W, \S, \D, eccetera, che in questa applicazione non sarebbero significativi. Torna a inizio pagina

Curatore della Biblioteca Digitale per i Ciechi: Carmelo Ottobrino
Software Copyright © 2010-2022 Giuliano Artico